Curiosità sui Brand famosi: 10 cose che non sai

La storia di ogni brand ha dalla sua fatti ed avvenimenti più o meno noti, che hanno contribuito a rendere tali realtà ciò che rappresentano oggi o più semplicemente ne hanno caratterizzato aspetti divertenti e difficilmente immaginabili.
In questo articolo presentiamo alcune curiosità sui brand più famosi del panorama mondiale.

Coca-cola

Coca-cola-logo
La famosa ricetta fu creata da John Pemberton come farmaco per il mal di testa.
Inizialmente fu venduta, infatti, in farmacia come bevanda da asporto a 5 centesimi al bicchiere.
Il buon Pemberton non aveva la minima idea di star maneggiando uno degli oggetti più preziosi al mondo ed infatti cedette in poco tempo le sue quote societarie.
Oggi, con buona pace di Mr. Pemberton,la parola “Coca-cola” rappresenta la seconda parola più usata al mondo dopo il più comune e non brandizzato “ok”.

Apple

I-phone-articolo
Avete mai notato che nelle foto istituzionali della Apple, sul sito ufficiale e nelle presentazioni, gli orologi dei vari dispositivi sono sempre fermi alle 9:41?
La “tradizione” è nata durante il primo lancio I-Phone, nel 2007.
Infatti, dopo 40 minuti passati dall’inizio della classica presentazione in dolcevita nero (iniziata alle ore 9:00), quando tutto sembrava concludersi, Jobs fece uscire il colpo di scena: furono mandate in onda le foto dell’ I-Phone con l’orologio fermo sulle 9:41 in modo che l’ora coincidesse con quella reale.
Da quel momento, impostare l’ora alle 9:41 è diventata un’abitudine ed un omaggio all’uomo in dolcevita al quale tanto deve l’azienda statunitense.

Adidas e Puma

adidas-vs-puma
Adolf Dassler e Rudolf Dassler sono due fratelli tedeschi rispettivamente fondatori del marchio Adidas e Puma.
Negli anni 20 si allearono per il loro business di calzature fondando la “Gebrüder Dassler Schuhfbrik”
La loro società però non ebbe grande fortuna: Rudolf fu accusato di far parte delle SS e incolpò il fratello di tradimento.
Adolf Dassler, si mise in proprio e fondò l’ Adidas ( Adi + Das ).
Rudolf invece creò la Puma.
Da allora il principale obiettivo di entrambi fu quello di investire in grandi campagne pubblicitarie per distruggersi a vicenda.

Fanta

Fanta-Logo
La bevanda venne ideata in Germania da Max Keith, principale imbottigliatore della Coca-cola nel 1940, quando a causa della seconda guerra mondiale divenne impossibile accedere allo sciroppo della Coca-cola.
Hitler infatti, salito al potere, ne vietò l’importazione per via delle ovvie alleanze politiche e militari.
Keith, allora, decise di creare un’alternativa alla Coca-cola che gli permettesse di mantenere intatta la grande fetta di mercato garantita della bevanda statunitense.
Data la penuria di ingredienti, la Fanta fu ottenuta dalla lavorazione di sottoprodotti della produzione del formaggio: il termine infatti deriva dal termine tedesco “ fantasie ” proprio perché non aveva niente in comune all’arancia ed era necessaria molta fantasia per sentirne il gusto.
Nel 1955, a Napoli Snibeg produsse per la prima volta Fanta nella sua formulazione con arance, dando vita all’aranciata che oggi conosciamo.
Nel 1960 Coca-Cola ne acquista il marchio.

McDonald’s

mcdonalds-logo-articolo
Su McDonald’s potemmo stare ore ed ore a raccontare notizie più o meno vere che da anni ormai accompagnano la famosa catena statunitense.
Ci limitiamo ad un dato che più di altri può rendere l’idea del valore del colosso dei panini: apre un nuovo ristorante ogni 14,5 ore.

Starbucks

starbucks-coffee
Il nome omaggia un personaggio creato da Herman Melville nel suo più celebre romanzo “Moby Dick”, in cui il primo ufficiale della baleniera si chiama proprio Starbuck .
Inoltre è stato il primo marchio a conquistare il traguardo dei 10 milioni di Like su Facebook.

Nike

Nike-articolo

La prima scarpa Nike fu creata all’interno di un tostapane per Waffle.
L’idea venne a Bowerman, cofondatore dell’azienda, proprio durante il rito mattutino della colazione: nel momento in cui sua moglie sfornò i waffle per colazione, stava per nascere la prima suola ad hoc per i runners!

Audi

audi-articolo
Il fondatore è August Horch, il cui cognome in tedesco è l’imperativo del verbo ascoltare, tradotto in latino Audi.

Adobe
Adobe-Logo-articolo

John Warnock, cofondatore della società, viveva a Salt Lake City (Utah) e nei pressi della sua casa scorreva un ruscello dal nome Adobe Creek: quando l’amore per la natura ti porta a creare uno dei colossi mondiali nel settore digitale!

Se conoscete altre curiosità sul mondo dei brands segnalatecele tra i commenti, inseriremo i più interessanti nel prossimo articolo “Curiosità sui Brands”!

Agenzia di Marketing