Instagram: istruzioni per l’uso


INSTAGRAM: ISTRUZIONI PER L’USO

I modi per promuovere il proprio brand in Rete sono molteplici e, considerato l’enorme seguito dei social network, questi sono diventati uno strumento sempre più preponderante per le strategie di marketing delle aziende. Circa due miliardi di utenti infatti utilizzano mensilmente le piattaforme sociali, anche grazie alla possibilità di accedervi tramite gli smartphone. Ogni social ha caratteristiche diverse che, se sfruttate in maniera intelligente, possono apportare notevoli benefici al business dell’attività. Sono diversi quelli che si occupano di condivisione di immagini, ma senza dubbio, Instagram è il più in voga: può infatti vantare 400 milioni di utenti attivi mensilmente. Vediamo allora come è possibile usufruire al meglio di questo social che permette di caricare fotografie, modificarle e condividerle sul web con i follower.

Localizza l’azienda

Il primo accorgimento è da adottare al momento della creazione del profilo: potrebbe, infatti, essere utile inserire la posizione dell’attività. In tal modo, i clienti potranno in futuro fare il check-in presso tale luogo e – cliccandovi sopra – sarà possibile visualizzare tutti gli scatti realizzati in tale sito. Poiché Instagram utilizza il database delle località di Foursquare, potrebbe essere necessario effettuare una registrazione a tale piattaforma basata sulla geolocalizzazione, qualora il punto dell’impresa non fosse già compreso nell’elenco fornito. Accedendo a Foursquare sarà possibile aggiungere l’indirizzo corretto e quindi renderlo disponibile anche per gli utenti che volessero registrare l’istantanea scattata in tale posto.

instagram_mondoSEO

Collegamenti veloci

Dopo aver inserito il nome del brand come user name e il logo come immagine profilo, Instagram dà la possibilità agli user di inserire una breve descrizione in cima alla pagina profilo. Sarà importante per l’esercizio indicare quanti più dettagli possibili sul proprio business e sarà altrettanto utile includere un link al website e ad altri eventuali social che l’azienda ha attivi. Questa piccola accortezza renderà più facile per i follower raggiungere le diverse piattaforme sociali attive e accedere al sito web, dove potersi informare meglio sul brand.

Contenuti utili

Una delle regole fondamentali per qualsiasi campagna di web marketing è fornire contenuti di valore e qualità agli utenti della Rete. Nel caso specifico di Instagram è consigliabile sperimentare: si può spaziare dalla pubblicazione di immagini del prodotto/servizio offerto a scatti che catturano la quotidianità dello staff dell’azienda, fino alla pubblicazione di istantanee vincitrici di contest.

È dunque importante dare ascolto ai follower che attraverso commenti, ri-condivisioni e “cuoricini”, ci suggeriranno quanto è di loro gradimento ciò che stiamo facendo e ciò che invece va modificato e migliorato.

 

Immagini efficaci

Per rendere più accattivanti le fotografie proposte e allo stesso tempo catturare l’interesse dell’utente che scorre l’homepage di Instagram, è indispensabile l’impiego di filtri e la modifica manuale delle immagini. Il social network permette infatti di ritoccare manualmente elementi come: luminosità, vignettatura, saturazione, contrasto. Una volta resa migliore dal punto di vista tecnico, sarà possibile aggiungere un filtro ad ogni scatto per renderlo davvero unico, ad oggi gli user possono scegliere tra una serie di 40 filtri, ognuno regolabile di intensità.

Utilizza gli hashtag

Altra peculiarità di Instagram è l’impiego dell’hashtag, il famoso “cancelletto” diventato celebre grazie a Twitter e che funge da aggregatore tematico. Gli hashtag permetto infatti ai follower di trovare più velocemente i risultati inerenti ad un determinato tema di loro interesse. Per tali ragioni, il brand deve creare un “cancelletto” semplice, breve, unico (da utilizzare in tutti i canali social) e specifico: se ad esempio avete una concessionaria di una particolare marca, non usate #auto o #car, ma inserite proprio il marchio che vendete. In questo modo, le persone interessate al business e quindi anche possibili clienti potranno giungere più velocemente al profilo dell’impresa.

Concludendo, Instagram è un social network molto valido per quelle attività che intendono raccontarsi attraverso le immagini. Permette inoltre di condividere gli scatti anche su altri social network, rendendo ancora più capillare e completa la presenza sulla Rete. Instagram aumenta quindi la visibilità dell’azienda e può sicuramente apportare notevoli benefici al business.

Arianna Previdi è Social Media Manager di Stampaprint S.r.l., azienda leader in Italia nel settore della stampa online. Dopo una carriera nel print marketing, Arianna ha studiato le dinamiche del search engine marketing per approfondire le molteplici opportunità di un loro utilizzo congiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *